I Luoghi del sentire al Giardino Sonoro
Inaugura domenica 27 gennaio 2019 alle ore 16.30 presso il Giardino Sonoro, museo all’aperto di Pinuccio Sciola, il progetto dell’artista Lughia, “I luoghi del Sentire”, lavoro itinerante che richiama il legame tra Arte e Natura da sempre intrinseco nella poetica di Sciola.
Inizia così la programmazione culturale per il 2019 del Festival di Sant’Arte. Arte che secondo la visione dello scultore del Paese Museo andrebbe onorata e festeggiata tutti i giorni dell’anno.
L’associazione PS Museum vi invita e vi aspetta.

Qui potete leggere il comunicato stampa completo

“Su Bixinau”

Durante l’edizione 2019 del Festival di Sant’arte dal 31 maggio al 2 giugno, si svolgerà a San Sperate il Simposio dal titolo “Su Bixinau”, a cura di IVYnode e Fondazione Sciola, con il sostegno di Terra Vivente.

La Fondazione Sciola ha infatti il piacere di collaborare alla seconda residenza d’artista a Nurri dal 31 maggio al 24 giugno 2019.

Il tema del vicinato è fortemente legato all’esperienza dell’artista Pinuccio Sciola nel Paese Museo, esempio di scambi culturali e condivisione collettiva, dove l’arte si fa in strada, nelle case, tra la gente.

La Fondazione Sciola ospiterà gli artisti, selezionati per la residenza artistica a Nurri, secondo lo spirito di accoglienza e socializzazione di Sant’Arte, festival di arti visive e performative. Ogni partecipante è invitato a presentare una proposta legata al suo percorso artistico disciplinare come momento di interazione/integrazione con gli abitanti del paese e gli artisti locali, invitati al Festival.

Come partecipare alla residenza artistica a Nurri
Possono partecipare tutti gli artisti, emergenti e non, che lavorano con video, fotografia, performance, materiali sostenibili, ma anche scrittori, cuochi e chiunque sia interessato alla pratica sociale e al programma culturale della residenza artistica.
Inviare a info@ivynode.com la seguente documentazione:
– progetto (descrizione del lavoro che si vuole proporre, inclusa la tipologia di materiali da utilizzare – max 300 battute)
– lettera motivazionale sul tema del vicinato – max 300 battute
– Curriculum-bio, web link, o altre informazioni sul proprio lavoro e la propria ricerca artistica.

Il Programma della residenza artistica include:
– 3 giorni a San Sperate durante il Festival di Sant’Arte, sistemazione in alloggio condiviso presso l’ex Scuola degli Scalpellini, ospiti della Fondazione Sciola.
– Partecipazione al Simposio Su Bixinau durante il Festival di Sant’Arte.
– 3 settimane a Nurri, sistemazione in camere condivise di case private del paese.
– Esposizione nel Monastero di Santa Rosa di Nurri.
– Seconda mostra a San Sperate a fine giugno-luglio (periodo da definire)

 

Acconsentendo col tasto "Accetto" o proseguendo nella navigazione all'interno del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte del nostro sito come definito nella relativa Cookie Policy Leggi Cookie Policy completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi